Crostata crema e pinoli

crostata_crema_e_pinoli

Chi ha padronanza dei “materiali”, del loro “comportamento”, del loro “combinarsi” e “star bene insieme” può permettersi di fare tante varianti anche su un unico tema. Sto parlando di Lucia, che, come un pianista che padroneggia il suo strumento, ormai gioca con gli ingredienti-base della crostata e ottiene ogni volta un risultato sempre migliore, facendomi pensare che le combinazioni tra pochi semplici ingredienti siano infinite. Questa “combinazione” dà come risultato un’ottima crostata, friabile e morbida nello stesso tempo, ripiena di crema con un croccantino-morbido dei pinoli tostati. La caratteristica più sorprendente e originale è la consistenza della pasta, che accontenta sia i fans della pasta frolla, sia coloro che gradiscono un po’ più di morbidezza, non al tatto, ma “al morso”… Provatela e rimarrete piacevolmente sorpresi da come poco lievito cambi di molto il risultato finale.

Come sempre poi quando si parla di crostate, fatela una prima volta come consigliato da Lucia, con la crema, ma poi, una volta che avrete preso padronanza della “nuova pasta” lasciate correre la fantasia per quanto riguarda i ripieni. Have fun! …

INGREDIENTI:
farina 00
500 gr.
burro
180 gr.
uova intere
3
zucchero
150 gr.
lievito per dolci
2 cucchiaini
sale 1 pizzico
pinoli 40 gr.
zucchero a velo

crema ½ litro (v.ricetta)

PREPARAZIONE:
In una ciotola grande disporre la farina a fontana, ricavare una buca in mezzo dove amalgamare le uova, lo zucchero e il sale, mettere tutt’intorno il burro a temperatura ambiente e tagliato a pezzi e amalgamarlo a mano a mano. Aggiungere il lievito e finire di impastare. Stendere l’impasto, lasciandone una parte per le strisce sopra, in una teglia da 35 cm. di diametro, imburrata e infarinata, riempire con la crema, formare delle strisce piatte e disporle sopra la crema, cospargere di pinoli precedentemente tostati al forno o in una padella antiaderente senza altre aggiunte. Coprire con carta forno e infornare per 2 -3 minuti a 200° C, poi altri 30 minuti a 180° C, scoprire e finire di cuocere per altri 15 minuti. Quando è fredda, spolverizzare con zucchero a velo.

mdg_2

“I feel free” – Cream

altre ricette simili

CONDIVIDI
FacebooktwitterpinterestmailFacebooktwitterpinterestmail
SEGUI
FacebooktwitterpinterestFacebooktwitterpinterest
Leave a Reply