Filetti di nasello con salsa di carote

filetto_di_nasello_con_salsa_di_carote

Sicuramente capiterà anche a voi la classica situazione, perlopiù nei week end, di andare in pizzeria con amici per una bella pizza in compagnia. Nonostante la crisi, però, se non si prenota il venerdì e il sabato non è possibile andare a mangiare fuori, neanche se si è in due e neanche se si abita in una città come la mia che non è piccolissima ma non è neanche una metropoli. Quando finalmente ci si riesce a sedere e ad ordinare una serie di pizze, ci comunicano che c’è da aspettare un po’, un “dieci minuti”: ok, prendiamo atto che saranno almeno venti, per cui ordiniamo anche qualche porzione di patatine fritte per ingannare l’attesa.

E cosa sono le patate fritte senza salsine? Come una rosa senza spine! Veramente già le patatine non sarebbero proprio delle rose a livello di salutarità… Quelle malefiche bustine rosse e gialle ci avvertono che ci hanno portato anche il ketchup e la maionese e allora tutti si apprestano ad usarle con golosità. Per me è una lotta dura decidere quale delle due preferisco: la maionese è un sapore consolidato, l’ho sempre vista e usata fin da piccola, ho una spiccata preferenza per una marca che non vorrei pubblicizzare, ma vi dico solo che ho visto “incidentalmente” anche la sede principale della produzione, a Delft, in Olanda. Dico anche che è una delle poche cose che preferisco fatta in maniera industriale piuttosto che in casa. La mia mamma fa una maionese buonissima quando fa l’insalata russa, ma rimane troppo pesante e quella già in tubetto ha un qualcosa in più, che non voglio indagare a cosa sia dovuto… Il ketchup invece è una scoperta relativamente recente, ma ha recuperato molti punti sulla maionese per questo suo sempre sorprendente contrasto agro-dolce. Arriviamo a noi: tutto ciò per discostare decisamente dalle altre due la salsina che trovate in questa ricetta, tranquilla e sana, abbastanza insomma, a parte quando ne mescolerete una parte nella padella con l’olio di cottura… Se proprio volete, poi, potrete sempre fare delle varianti: una bella spruzzata di maionese sopra ci starà proprio bene…

INGREDIENTI: (per 4 persone)
filetti di nasello 4 grandi
filetti d’acciughe 3
carote 4 – 5  medie
latte ½ bicchiere
cipolla ½
olio
sale

PREPARAZIONE:
Imbiondire la cipolla nell’olio, aggiungere i filetti di nasello, le acciughe a pezzettini e poco sale. Cuocere a pentola coperta per 20 – 25 minuti. Nel frattempo lessare le carote, tagliarle a rondelle, frullarle con mezzo bicchiere di latte, mettere una parte di salsa nella padella con il nasello e fare insaporire per qualche minuto. Disporre nei piatti individuali e decorare il pesce con il resto della salsa mescolata con un pizzico di sale e un filo d’olio.

mdg_2

“Los campeones de la salsa” – Willie Chirino

SCOPRI!!!

NON IMPEGNANO

GLI ANGIOLETTI

CERCA UNA RICETTA

Scrivi il titolo di una ricetta, completo o parziale per trovare quella che cerchi

Accedi

Registrati

* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori