Orecchiette ai carciofi

orecchiette_ai_carciofi

Per una serie di motivi diversi non ero mai riuscita a vedere tutto il film “Julie & Julia”, quello con Meryl Streep e Stanley Tucci. Magari quest’ultimo non vi sovviene chi sia solo dal nome, ma se lo vedete, riconoscerete subito un bravissimo attore che avrete già visto in tanti bei film. Appena uscito “Julie & Julia” è diventato subito la bandiera di quella schiera ormai nutritissima di bloggers, o meglio di foodbloggers come la sottoscritta, praticamente di tutte quelle intrippatissime/i nello scrivere ricette online e disavventure varie legate al cucinare in genere. Finalmente, dicevo, ieri sera mi sono concessa un po’ di relax con questo film: divano, cuscini, televisore ben sistemato per una visuale ottimale, cucchiaino, gelato … Gli ingredienti c’erano tutti e sapevo già che il film sarebbe stato la ciliegina sulla torta!

Sono passati diversi mesi dall’uscita di questo film, eppure so che ancora è molto visto, e ieri sera ho capito perché … E’ molto tranquillo e rilassante e godibile per tutti, anche per coloro che non hanno un blog, anche se chi lo ha e se lo coccola tutti i giorni, può riconoscere gioie, “dolori” e piccole nevrosi (in particolare quella dell’ansia di ricevere dei commenti agli articoli pubblicati … scrivete, scrivete, scrivete …) legate ad un’attività particolare quale un blog. Piccola recensione, non tempestiva, ma credo che non proprio tutti l’abbiano visto a suo tempo, quindi “non è mai troppo tardi”. A proposito di ricette 😉 oggi orecchiette, non con le cime di rape, nella miglior tradizione pugliese, ma con carciofi, nella miglior tradizione di Marina che quest’anno si è fatta un’overdose tra carciofi e asparagi …

INGREDIENTI: (per 4 persone)
orecchiette 400 gr.
cipollina 1
aglio 1 spicchio
carciofi 4
vino bianco ½ bicchiere
limone 1
prezzemolo
sale
pepe
olio
parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE:
Far soffriggere la cipolla tagliata sottile nell’olio con lo spicchio d’aglio, unire i carciofi puliti, tagliati a spicchietti e passati in acqua acidulata con il succo di un limone. Salare, pepare e far soffriggere qualche minuto, unire il vino, far evaporare a fuoco basso e continuare la cottura per 10-15 minuti, gettare via l’aglio, unire, se necessario, dell’acqua tiepida. Al termine unire anche il prezzemolo tritato e far insaporire. Far cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata, scolarle al dente e ripassarle nella padella del sugo, aggiungendo un filo d’olio. Servire con parmigiano o pecorino grattugiato.

mdg_2

“Magnando magnando” – Leone di Lernia

 

SCOPRI!!!

NON IMPEGNANO

GLI ANGIOLETTI

CERCA UNA RICETTA

Scrivi il titolo di una ricetta, completo o parziale per trovare quella che cerchi

Accedi

Registrati

* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori