Polpette bianche

polpette_bianche

Non ho la sana abitudine di farmi il bigliettino della spesa, prima di andare al supermercato e qualche volta, ultimamente, mi è mancato … Conosco gente che lo fa sempre e poi se lo dimentica a casa, io ogni tanto ci provo, ma poi mi perdo e adotto un po’ il metodo dell’”appello” : vado al solito supermercato e faccio immancabilmente lo stesso percorso tra i reparti, a mano a mano che passo davanti ad uno scaffale, faccio l’appello. Ce l’ho-non ce l’ho, mi serve-non mi serve: è un po’ anche quello della margherita, m’ama-non m’ama … Come per il risultato della margherita c’è da dire che però non è per niente infallibile, infatti mi sono ritrovata più di una volta con una piccola montagna di burro, con diverse confezioni di uova e pacchi di farina di ogni sorta. Quando succede questo, l’unico modo è fare il menù a seconda delle eccedenze, e quindi bando alle storie tipo “stasera mangerei…”: nada, stasera si mangia quello che deve essere smaltito per degli “incauti acquisti” da rimediare, finchè rimediabili…

Arrivo anche a queste polpette: avevo messo in cantiere l’idea di fare del sugo di carne da conservare in congelatore e utilizzare in occasioni varie per cui avevo comprato della carne macinata. La sera in cui volevo farlo mi arriva l’invito per una pizza con un’amica e ho rinunciato volentieri a cucinare per andare a mangiare in pizzeria. Il giorno dopo mi viene il dubbio che la carne che avevo preso in realtà fosse pochina, per cui rivado al supermercato a prenderne altra, visto che la sera l’avevo programmata per cucinare il ragù. Quando già stavo per mettere in moto la macchina organizzativa mi arriva l’invito a cena dalla mamma anche perché ci sarebbe stato anche il nipotino che mi reclamava. Quando il nipote chiama, la zia risponde, sempre … e la carne rimane lì. Insomma non era propriamente uno dei casi di cui parlavo sopra, ma comunque la carne mi si era accumulata. Basta, stasera polpette, senza eccezioni! Sì, ce ne sono venute un tot, ma buone e domani polpette, de nuevo!…

INGREDIENTI:
carne macinata di scottona
250 gr.
pangrattato
uovo
1
scorza di mezzo limone
olio
sale
pepe
peperoncino
brodo vegetale


PREPARAZIONE:
In una ciotola mescolare, prima con una forchetta e poi con le mani, la carne, l’uovo, il sale, il pepe, il peperoncino e la scorza di limone, poi aggiungere il pangrattato un po’ alla volta fino a quando l’impasto non si appiccicherà più alle mani. Ricavare delle palline e poi schiacciarle, nel frattempo mettere a scaldare un po’ d’olio in una padella antiaderente grande, metterci le polpette, farle rosolare bene da entrambi i lati, poi aggiungere pochissimo brodo vegetale, da rimboccare a mano a mano che si asciuga, fino a terminare la cottura.

mdg_2

“I would do anything for love” – Meat Loaf

SCOPRI!!!

NON IMPEGNANO

GLI ANGIOLETTI

CERCA UNA RICETTA

Scrivi il titolo di una ricetta, completo o parziale per trovare quella che cerchi

Accedi

Registrati

* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori