Hummus

hummus

Da qualche tempo in qua, con un paio di altre amiche che abitano nella mia stessa palazzina, la dottoressa e la farmacista, oltre a me, alias la professoressa (in quanto qualche volta ho tenuto qualche ” lezione di informatica” quando si erano impantanate col pc …), abbiamo istituito una nuova tradizione, la “cena della lavandaia”, come l’ho ribattezzata io … Praticamente ogni settimana, massimo due, ci si trasferisce di sopra o di sotto a mangiare insieme e … a fare du’ chiacchiere. Nonostante ci dividano pochi gradini, d’inverno capita difficilmente di vedersi, se non in queste occasioni, talvolta comunichiamo  con sms, mail, telefono ecc., quando, se aprissimo le finestre, quasi potremmo sentirci …

Ognuno si sbizzarrisce in qualche sua creazione a seconda di voglia, tempo e fantasia: oggi ve ne propongo una, e poi a seguire. E’ una cosa di cui avevo sempre sentito parlare, mi aveva abbondantemente incuriosita, ma ancora non avevo mai avuto l’occasione di assaggiarla: l’hummus. E’ una cremina di ceci, originaria del Medio Oriente che si usa servire su crostini di pane di vario tipo come antipasto. La ricetta originale prevede, oltre all’aglio, anche un ingrediente particolare, la tahina, che altro non è che che una pasta di semi di sesamo che aiuta a dare una cremosità maggiore all’hummus poiché aggiunge il grasso derivante dai semi spremuti. Oltre ad un minimo di difficoltà di reperimento dell’ingrediente, c’è da dire che quello che ho assaggiato io era un hummus già ottimo così.

Giracchiando nel reparto etnico di un grande supermercato della mia città ho visto che c’era, ma è piuttosto costosa e devo dire che quando replicherò la ricetta voglio sostituirla frullando dei semi di sesamo tostati con gli altri ingredienti, come ho letto in giro per il web, mi sembra un’ottima idea. Si capisce bene che la ricetta permette dei piccoli adattamenti al gusto personale che la rendono un ottimo inizio di cena: e poi, vai con le chiacchiere, e passami il sapone …

INGREDIENTI:
ceci
1 barattolo
olio extra vergine d’oliva
2 cucchiai
sale
limone
1 (succo)

PREPARAZIONE:
Scolare i ceci e sciacquarli bene sotto l’acqua corrente. Versarli nel contenitore di un mixer insieme all’olio , il sale e il succo di un limone. Frullare fino a quando tutto sarà molto omogeneo e formerà una cremina. Mettere mezz’ora, un’ora in frigorifero e servire con crostini di pane, crackers o simili. Chiaramente possono essere utilizzati anche i ceci secchi con il normale procedimento di ammollo e cottura.

condividi