Bocconcini di vitello

bocconcini_di_vitello

L’unico maschietto del reame si fa vivo con una sua rivisitazione di involtini/bocconcini di carne e parenti prossimi. Lodevole sforzo di rendere invitante la carne, abbinandola a diverse verdurine aggiungendo un tocco di sapore deciso dato dallo speck. Andrea si è già prodotto in un paio di ricette nel blog e sempre con qualcosa di invitante: per chi si fosse distratto ricordo, e invito a recuperare, le ricette “mele montanare” e “lasagne alle verdure”, veramente degne di nota.
Un appello alle mamme in ascolto… ogni tanto fate finta con i vostri figli maschi (e femmine, chiaramente) di fare un bel gioco, di inventarvi una gara, sarebbe meglio un “contest”, ma è un po’ più dura… in cui vince chi cucina il piatto più buono, più bello, più tutto … Insegnerete anche ai maschietti che cucinare è bello, che è anche molto edificante e gratificante e serve per sostenersi almeno con dignità quando si vive da soli e, last but not least, se siete veramente brave come insegnanti e darete loro delle motivazioni sufficienti, chissà non vi risolvano almeno qualche volta il problema di mettere insieme la cena, sempre che ne venga fuori qualcosa di almeno commestibile, ma “… sbagliando si impara…”: tenete comunque sempre pronte un paio d’uova per una frittatina d’emergenza …

INGREDIENTI: (per 4 persone)
fettine di vitello molto sottili (tipo carpaccio)
4 – 5 grandi
melanzane 1
zucchine 1
carote
1
speck 2 – 3 fette
pomodorini 5 – 6
vino bianco
olio
sale
pepe

 

PREPARAZIONE:
Lavare le verdure, tagliare la melanzana e la zucchina a rondelle abbastanza sottili, la carota per la lunghezza. Dividere le fettine a metà in modo da ricavarne due bocconcini per ciascuna. Mettere una rondella di melanzana, una di zucchina, una striscia di carota ed un 1/3 o ¼  di fetta di speck. Salare, pepare e chiudere la carne tipo involtino o bocconcino aiutandosi con degli stuzzicadenti. In una padella mettere un filo d’olio, uno spicchio di aglio e sistemarvi i bocconcini di carne. Aggiungere le verdure eventualmente avanzate a tocchetti, spolverare appena la carne con della farina, versare del vino bianco, salare e pepare. Far cuocere con il coperchio e verso fine cottura aggiungere qualche pomodorino tagliato a metà e fare appassire. La carne si cuoce molto velocemente.

mdg_2

“Jump” – Van Halen

2 thoughts on “Bocconcini di vitello

  1. Mi sembra che la carne, cosi’ sia ben mascherata…per me che non l’amo molto!Provero’ questo piatto subitissimo e onore al merito dei maschietti che si fanno strada tra i fornelli:siamo ben liete di cedere il mestolo (qualche volta!)Baci Laura

    1. @ laura
      brava laura! sosteniamo il nostro cuoco-apprendista…
      @ beatrice
      … potresti anche fare l’insalata di mare, metterla in frigo e portartela il giorno successivo per pranzo… Bell’idea, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *