Pollo mediterraneo

pollo_mediterraneo

Ci sono ricaduta! Sono di nuovo passata davanti alla scatolina della polvere magica e non ho saputo resistere … Era lì che mi guardava e mi provocava  col suo colorino intenso, e il profumo che usciva fuori mi inebriava, anche se avevo chiuso gelosamente la bustina che la conteneva. Non sto parlando di una droga, ma quasi, cioè di una spezia, anzi di tante, 13 per la precisione, di cui vi ho già parlato un po’ di tempo fa: le spezie per tajine. Una signora marocchina, a cui parlavo tanto di questa mia “scoperta”, mi ha detto che le spezie contenute variano, possono essere assortite diversamente, per cui devo portarle la confezione delle mie, prodotte da una ditta italiana, per vedere se contiene quelle originali, altrimenti me la fa preparare in casa, spezia per spezia: urka! un bel lavoretto di pazienza…
Naturalmente dopo vi riporterò tutto qui pedissequamente! In casa mia, dopo aver scoperto questo mix di spezie, circola sempre tanto pollo, non manca mai, perché, in qualsiasi momento mi prenda voglia di utilizzare il mix devo avere la “base” su cui poggiarla, no? Ricordate la ricetta iniziale? Vi ci porto io: andate a “Tajine di pollo” e troverete la versione spartana, ma già più che buona, di questo pollo speziato. La seconda volta, però, ho aggiustato il tiro e ho fatto un piatto ancor più saporito e più completo, adesso è diventato un piatto comprensivo di contorno di verdure e libidinosissimo! Anche dalle foto potete vedere che ha un bell’aspetto colorato e, come sentirete, dei sapori mediterranei contaminati da spezie esotiche. Un solo consiglio: ne avevo appositamente preparate due porzioni, una mangiata per cena, appena pronto, e l’altra il giorno dopo a pranzo. Devo dire che il riposo notturno in frigorifero ha fatto molto bene al pollo, perché  gli ha consentito di assorbire tutti i sapori e i profumi degli ingredienti. So tasty!

INGREDIENTI: (per 2 persone)
cosce di pollo con anche 2
peperoni gialli 1
peperoni rossi 1
olive nere denocciolate 90 gr.
capperi una manciata
spezie per tajine 1 cucchiaio
sedano, carota, cipolla 1 cucchiaio
limone
1
sale
olio

PREPARAZIONE:
In una padella scaldare un filo d’olio e aggiungere i peperoni tagliati a striscioline, le olive e i capperi, coprire e lasciare cuocere fino a quando i peperoni si saranno un po’ ammorbiditi, ma non troppo. Nel frattempo fare ammorbidire cipolla, sedano e carota in poco olio in un’ altra padella antiaderente dai bordi un po’ alti, aggiungere il pollo senza pelle e farlo rosolare da entrambi i lati con sale e una buona spolverata di spezie tajine, poi i peperoni con le olive e i capperi e mescolare delicatamente. Aggiungere acqua a filo con il pollo, coprire con un coperchio che chiuda bene tipo quelli in vetro, e cuocere per circa 50 minuti girandolo un paio di volte e praticandovi qualche taglietto per farlo insaporire anche dentro, aggiungere dei filetti di scorza di limone e cuocere per altri 10 minuti.

mdg_2
“Mediterraneo” – Mango

4 thoughts on “Pollo mediterraneo

  1. Che bello Kris, lo posso preparare quindi il giorno prima???Sono sempre affamata quando torno a casa, idem la figliolanza,quindi urge un bel piatto pronto diciamo…in pochi minuti al di la’ della “solita pasta”.A proposito di spezie, da un papa’ indiano ho acquistato un mix “garam masala”!Leggo coriandolo,cumino, pimento,noce moscata, cardamomo,chiodi di garofano,finocchio,alloro…il tutto in polvere.Lo annuso, dal suo involucro sigillato non ho molte informazioni e, non ho ancora avuto il coraggio di usarlo:mi dai un consiglio!;-)

    1. @ laura
      il mix “garam masala” è quello che impropriamente nelle confezioni italiane viene chiamato “spezie tandoori” forse per smussare un po’ un nome così difficile che potrebbe essere un deterrente. La composizione varia per cui può differenziarsi come sapore, a parità di nome, fondamentalmente però si usa alla fine della cottura per non perderne aromi e sapori. In realtà “tandoori” è la cucina dell’India del nord (carne o pesce macerate nello yogurt) e anche il nome di un forno in cui si cuociono i cibi. Per l’uso, ti rimando alla ricetta “coloratissima”, già sul blog, del pollo tandoori. Magari, mettine poco, la prima volta … o tieni un bicchier d’acqua a portata di mano…
      @ franca
      bella giornata in effetti! Un originalissimo primo maggio, riuscitissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *