Polpettone alle castagne

polpettone con castagne

Ho dato la caccia a questa ricetta, nel senso che l’ho fortemente voluta immortalare nel blog e devo dire che ho fatto proprio bene… Vi racconto com’è andata. Mia madre mi parla di una ricetta che ha captato nel suo solito supermercato di fiducia (adesso ho capito perché la sua spesa, che sia “importante” o composta solo di un paio di cosette d’emergenza, dura comunque un “tot” … forse proprio perché ci sono dei corsi estemporanei di cucina tenuti da docenti “casalinghe” laureate a pieni voti da mariti e figli …).
Allungo le orecchie, sperando possa essere natalizia, in modo da proporvela al volo da questi schermi … del pc … Mi racconta di questo polpettone alle castagne e subito la mia fantasia vola a ricette americaneggianti in cui però le castagne vengono inserite nel tacchino del giorno del Ringraziamento, e, per “assonanza” … alla salsa di mirtilli sulle polpette svedesi … Quando torno su questa terra le chiedo quando lo farà, per scattargli una bella foto e per assaggiarlo e sentire se è giusto di sale …

Dice “domani”.  Mannaggia, non ci sono! Mi raccomando di tenerne un po’ da parte per poterlo comunque fotografare e “testare”. Oggi sono andata da lei e la prima cosa che le ho chiesto erano notizie sul polpettone … Le ultime due fettine e mezzo mi stavano aspettando e velocemente le ho fotografate per poi sentirne il sapore: buonooo!!! Fermo restando un buon polpettone di base, devo dire che quando il gusto incontrava la consistenza delle castagne era una bella sensazione, il frutto ci stava proprio bene e più lo mangiavo e più mi entusiasmava. Chiaro che qualcosina si può migliorare per la prossima volta: a voi lo dico adesso, così potete fare un’ottima figura da subito e se domani comprate gli ingredienti, potrete proporlo convenientemente anche sulle vostre tavole natalizie.
Le “docenti” al supermercato hanno dato indicazioni affinchè le castagne siano cotte arrosto, prima di inserirle nel polpettone. Bisogna dire che l’ulteriore cottura tende ad asciugarle un po’ troppo, mentre una maggiore morbidezza le renderebbe ancor più gradevoli, per cui consiglierei di lessarle, non troppo e poi di sbucciarle, togliere la pellicola e spezzettarle. Ultima alternativa: cottura al forno. Fatemi sapere: mi piace se vi piace … 😉 e Buon Natale!

INGREDIENTI:
carne di manzo macinata
300 gr.
carne di maiale macinata
200 gr.
parmigiano
150 gr.
castagne
300 gr.
uovo
1
sale, pepe
buccia di un limone
pangrattato
una manciata

per la cottura
olio, aglio, rosmarino

PREPARAZIONE:
Lessare le castagne senza farle cuocere troppo. Spellarle, togliere la pellicina interna, e ridurle in pezzetti. Aggiungerle agli altri ingredienti e impastare tutto, formare un rotolo e avvolgerlo nella carta forno. In una teglia sistemare olio, aglio e rosmarino. Infornare a 180 °C per circa un’ora. Far raffreddare e tagliare a fette.