Rollés di pollo

 rolles_di_pollo

Quando non si sa più come girare il petto di pollo, c’è sempre qualcuno che ha già avuto un’idea brillante su come far diventare invitante anche un semplice “petto di pollo”…  Non è vero in questo caso che “ … cambiando l’ordine degli addendi, il risultato non cambia”, soprattutto perché qui ci sono delle aggiunte che danno un bell’aiutino al gusto finale della ricetta. Sempre studiato per essere consumato al mare, nei pranzi della domenica sui lettini sotto gli ombrelloni …, questa volta è l’amica Gabriella che si è prodotta in questa realizzazione, che personalmente ho apprezzato tanto. Quando poi ho estorto a Gabriella anche la/le ricette è stata anche più gradita perché in realtà il procedimento è molto più semplice di quanto pensassi. Direi che può essere anche piuttosto morigerata se si evita di utilizzare il sughetto di cottura per condire le fette di rollé, che però è molto buono … Sicuramente comunque molto meno calorica di quelli che si comprano bell’e pronti da cuocere, ottimi, ma super conditi per renderli saporitissimi. Utilizzate la ricetta per tanti buoni rollés quanti la vostra fantasia riuscirà ad inventare, basta variare il ripieno e la ricetta base è pronta a supportarvi per delle fettine gustose di petto di pollo … Grazie Gabri …

INGREDIENTI:
petti di pollo
2 medi
olive farcite
una manciata
uova
2
sale
pepe
aglio 2 spicchi
olio
vino 1 bicchiere

PREPARAZIONE:
Pulire i petti di pollo da eventuali pezzettini di osso o altro, sciacquarli in acqua corrente, asciugarli bene, tagliarli a libro, appiattirli un po’ con un batticarne e condire con sale e pepe. In uno inserire le olive e nell’altro una frittata. Arrotolare abbastanza stretti i rollés e fermare con spago da cucina. In una pentola antiaderente mettere un po’ d’olio e gli spicchi d’aglio, rosolare bene i rollés da tutti i lati, togliere l’aglio, aggiungere il vino e sfumare velocemente, aggiungere acqua e continuare la cottura, eventualmente aggiungerne dell’altra, salare e pepare a metà cottura. A cottura ultimata, far raffreddare bene i rollés, prima a temperatura ambiente e poi in frigo. Tagliare a fette e servire a parte il sughetto di cottura filtrato.

mdg_2

“Pollo e champagne” – Gemelle Kessler

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *