Albero di Natale dolce

albero_dolce

E be’, cosa pretendete? Natale è Natale e allora ci lasciamo andare a tutte queste cosine un po’ romantiche, un po’ leziosette, sempre sul limite tra il kitsch e il molto carino… Tiriamo fuori tutti quegli stampini, in silicone, antiaderenti ecc. che si usano esclusivamente nel periodo giusto e poi si rimettono in fondo al mobile perché devono cedere il posto d’onore a stampi più “attuali”. Tutto ciò però non riguarda questo caso, in quanto lo stampino è in cartone… ma devo dire decisamente che mi è molto piaciuto il risultato finale su iniziativa della solita Lucia 😉 Un pan di Spagna morbido morbido come base e poi pistacchi, ciliegie candite, wow. Una “sola” variante, che mi permetto di consigliarvi in quanto, avendolo assaggiato di persona, ho visto una potenzialità ancor maggiore con una farcitura di crema al mascarpone. Credo che la croccantezza della granella di pistacchi e la morbidezza della crema siano un connubio favoloso a livello di gusto e di consistenze diverse. Vi faccio così arrivare al Natale con un dolce bello e buono, anche se non ce ne sarebbe bisogno, ma in realtà di cosa ci sarebbe bisogno a Natale che già non ci sia sulle nostre tavole??? Ci risentiamo per gli auguri di Natale e poi un paio di giorni di pausa, giusto per passare ore e ore a tavola a gustare portate su portate diverse, non leggerissime, ma di sicuro molto buone.

Aspetto con ansia il momento non solo per mangiare, ma anche per fare un po’di ginnastica pro-blog. Non vi “preoccupate”, non parlo di ginnastica quella seria, l’unica ginnastica dei prossimi giorni sarà quella di togliere la macchina fotografica dalla sua custodia e fare il movimento che serve per scattare le foto che poi, puntualmente, ritroverete qui sul blog con tanto di racconto del contesto. Al massimo, l’altra ginnastica che farò sarà quella di chiudere le finestrelle nelle cartelle della tombola (altrochè AB Rocket…). Ancora auguri a tutti, ormai li sto facendo ogni giorno per coloro che magari nei prossimi giorni non passeranno per il blog. Per quelli che invece vorranno, vi ricordo che la faccettina con tanto di occhiale in alto sulla destra, è “la mia” e, se cliccate sulla frecciolina, sentirete anche i miei auguri a voce… Ho visto che vi sono piaciuti, bene, bene…

INGREDIENTI:
(per il pan di Spagna)
farina
70 gr.
uova 5
zucchero 150 gr.
fecola di patate 80 gr.
sale
1 pizzico
vanillina 1 bustina

(per la farcitura)
mascarpone
250 gr.
zucchero 75 gr.
uova 3
maraschino (o altro liquore)

(per la copertura)
pistacchi
ciliegie candite
20

PREPARAZIONE:
(pan di Spagna)

Separare i tuorli dagli albumi e montarli con metà dello zucchero con una frusta elettrica fino a quando diventeranno quasi bianchi e gonfi. In un’ altra ciotola montare gli albumi fino a quando saranno piuttosto densi, aggiungere l’altra metà dello zucchero e finire di montare. Amalgamare gli albumi ai tuorli con una spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, setacciare farina, fecola e vanillina e finire di mescolare bene con un cucchiaio di legno. Versare il composto in uno stampo a forma di albero di Natale precedentemente imburrato e infarinato e livellare battendolo leggermente sul piano di lavoro. Infornare a 180° C in forno già caldo per 35-40 minuti, spegnere il forno e far raffreddare nel forno spento.

(farcitura)
Montare con una frusta elettrica 3 tuorli e un albume insieme allo zucchero, aggiungere il mascarpone lavorato poco con una forchetta e incorporarlo con una spatola.

(copertura)
Ridurre una manciata di pistacchi in granella piuttosto sottile e un’altra manciata tritata più grossolanamente.

(assemblaggio)
Tagliare l’albero di Natale in due strati, bagnare la base con del maraschino allungato con acqua, stendere uno strato di crema al mascarpone, spargere la granella sottile di pistacchi, appoggiare il secondo strato di torta, bagnare, ricoprire di crema anche un po’ ai lati, spargere la granella di pistacchi più grossolana e decorare con ciliege candite a mo’ di palle di Natale.

mdg_2

“Rudolph The Red Nosed Reindeer” – Jack Johnson

condividi

One thought on “Albero di Natale dolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *