Cheesecake sfogliato

cheesecake_sfogliato

Un modo inconsueto di fare un cheesecake, non con la solita base di biscotti, ma con la pasta sfoglia. Non certo perché i biscotti tipo “digestive” manchino mai in casa mia, per carità, non sia mai! Fino ad un anno e mezzo fa non sapevo neanche esistessero sulla faccia della terra, ma, dal primo tentativo clamorosamente riuscito, di cheesecakes all’ananas, non mancano mai… Di quegli ingredienti, tipo i fogli di colla di pesce, che magari usi una tantum, quando va bene, o che passano direttamente dalla busta della spesa al bidone dell’immondizia perché dimenticati da Dio e dagli uomini fino all’inesorabile scadenza perché non propriamente di uso quotidiano… Fatto sta che questa volta ho proprio snobbato una base, di biscotti, a favore di un “contenitore”, di pasta sfoglia. Devo dire che è andato tutto molto bene, che con la pasta sfoglia si evita il procedimento un po’ noioso di schiacciare i biscotti col mattarello e poi “impastarli” con il burro, ma che l’unico accorgimento che io non ho azzeccato del tutto è stata la scelta della dimensione della teglia.

Avendo utilizzato una teglia un po’ troppo piccola, i bordi sono venuti un po’ troppo alti: niente di grave, ma logisticamente le fette sono un po’ difficili da tagliare ed esteticamente è un po’ meno bella. Comunque è molto buona, basta fare un po’ di attenzione nel tagliarla. So di certo che adesso voi farete tesoro della mia esperienza e che, se proprio avete un pacco di digestive con scadenza ravvicinata, potete usare quelli al posto della pasta sfoglia, fermo restando gli altri ingredienti e il procedimento di questa stessa ricetta.

INGREDIENTI:
tuorli
4
albumi
1
zucchero
6 cucchiai
philadelphia
160 gr.
ricotta di mucca
250 gr.
pasta sfoglia
1 confezione rotonda

PREPARAZIONE:
Sbattere con una planetaria o una frusta elettrica i tuorli, l’albume e lo zucchero fino a quando non diventano una cremina chiara. Aggiungere il philadelphia precedentemente schiacciato con una forchetta, continuare a mescolare, aggiungere la ricotta, mescolare, e, alla fine, terminare di girare con un cucchiaio di legno. Srotolare la pasta sfoglia e inserirla con la sua carta forno in una teglia della grandezza leggermente inferiore a quella del diametro della pasta sfoglia, in modo che ci sia modo di creare dei bordi di un paio di centimetri circa. Versare la cremina sulla pasta sfoglia, infornare a 180° C per circa 25 – 30 minuti, lasciar raffreddare bene e servire.

mdg_2

“Sweet dreams” – Annie Lennox

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *