Ciambelline al vino rosso

ciambelline_al_vino_rosso

Prima dell’avvento di Internet le ricette non si copiavano/incollavano/stampavano, ma si tramandavano per via orale o via telefono, fisso, perlopiù…). Non è vero però che i mezzi precedenti siano stati abbandonati, al massimo adesso chiacchierando si dice “…ho visto su un blog una ricetta favolosa…” ecc.ecc. Si combinano un po’ tutti i mezzi per arrivare allo stesso scopo. Questo passaparola talvolta mi fa un po’ di confusione, in particolare così è stato per queste ciambelline. Circa un paio di anni fa ho assaggiato questi biscottini e mi sono subito piaciuti perché semplici ma buoni, apprezzati da tutti quelli che li hanno assaggiati. Eravamo in spiaggia, ho subito chiesto la ricetta, mi hanno detto “Facilissima! 1 bicchiere, 1 bicchiere, 1 bicchiere…” Eh? “Sì: 1 bicchiere di zucchero, 1 di olio di semi, 1 di vino rosso…” Ok: rimando a quando avrò a portata di mano un pezzo di carta, una penna e qualcuno disposto a spiegarmi in maniera leggermente più precisa… Nelle occasioni successive ho timidamente provato a richiedere dettagli sulle quantità e ancora per molto mi è stato risposto “… 1, 1 e 1…”. Grrrr! Poco tempo fa ho legato Lucia ad una sedia, ho preso carta e penna e le ho estorto la ricetta: e per fortuna che ho scritto! perché è quasi tutto “1 bicchiere di…”, ma di farina ce ne vogliono 4 e di lievito 1, sì, ma di cucchiaini, non di bicchieri!!!!

INGREDIENTI:
farina
4 bicchieri
zucchero
1 bicchiere
olio di semi
1 bicchiere
vino rosso
1 bicchiere (vino più buono = biscottini più buoni)
uvetta sultanina
1 bicchiere
lievito per dolci
un cucchiaino
zucchero a velo

PREPARAZIONE:
Mettere a bagno l’uvetta in acqua calda per circa 20-30 minuti. Porre sulla spianatoia la farina a fontana e aggiungere zucchero, olio, vino, lievito e uvetta asciugata e infarinata. Formare un impasto morbido (tipo pasta per gli gnocchi). Staccare pezzi di pasta, formare dei cilindretti e chiuderli a ciambellina. Adagiare le ciambelline in due teglie su carta da forno (abbastanza vicine, non crescono molto) e cuocere in forno ventilato a 160° per circa 30 minuti o meno se si vogliono più morbide.

mdg_2

“I’ll Fly For You” –  Spandau Ballet

condividi

2 thoughts on “Ciambelline al vino rosso

  1. Questi biscotti mi fanno impazzire….come le ciliegie, se ne mangia uno dopo l’altro….la prox volta, triplico la ricetta e mi riempio la casa di biscottini…..mantenere si mantengono bene, purtroppo però hanno il difetto di volatilizzarsi in men che non si dica…..

    1. @ beatrice
      forse è il vino rosso che evapora, forse sarà il caldo di questi giorni, fatto sta che finiscono sempre troppo presto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *