Crostata alla Nutella

crostata_alla_nutella

Quasi quasi ci sto prendendo gusto a far crostate! Non è/era nei primi posti nella classifica dei miei dolci preferiti, ma, evidentemente, una giusta dose di ingredienti e una “crescente” esperienza nella preparazione, aiutano sia nei risultati che nella soddisfazione personale. Nel giro di 4 -5 giorni ho fatto per ben due volte questa crostata perché la prima versione aveva un piccolo difettuccio da correggere: era un po’ troppo alta. L’errore non era però così grave in quanto è bastato sistemare l’impasto in uno spazio  più capiente per fare in modo che sia la pasta che il ripieno (la mitica Nutella!) si abbassassero ad uno spessore più “umano”, ma sempre godibilissimo. Non provate però a leggere le calorie sul vasetto di crema di cioccolata, perché vi passerebbe subito la voglia di mangiare la crostata (si fa per dire…) soprattutto considerando poi che le calorie non si fermano lì, ma bisogna aggiungerci anche quelle del burro (abbondante nella profumatissima pasta frolla), dello zucchero, delle uova ecc. Un piccolo grande consiglio: il burro costa, e soprattutto quello buono di marca.
Non lasciatevi tentare da offerte clamorose che vi attirano come sinuose “sirene” perché di questo ne risentirà sicuramente la pasta frolla che avrà un profumo e un sapore di buon burro che non vi farà pentire di averci investito un po’ di più.

p.s. della serie “bastardi-dentro”: 530 calorie per 100 grammi … 🙁  ma è tanto, tanto buona … :)))))))))))

INGREDIENTI:
farina 00
500 gr.
burro
250 gr.
tuorli
4
Nutella
400 gr.
zucchero a velo vaniglinato 200 gr.
sale un pizzico

PREPARAZIONE:
Mettere insieme la farina, il sale e il burro freddo a pezzetti in un’impastatrice non troppo energica, tipo macchina del pane, oppure schiacciare il burro con una forchetta. Aggiungere i tuorli e lo zucchero a velo, lavorare con la forchetta per amalgamare il tutto e poi uniformare a mano e fare una palla, avvolgerla con la pellicola trasparente e mettere in frigo per un paio d’ore. Prendere circa 2/3 di impasto e stenderlo in un cerchio un po’ più grande della teglia di cottura (diam.27 – 28 cm.), precedentemente imburrata e infarinata, aiutandosi con un mattarello e un foglio di carta forno, cercando di non premere troppo sulla pasta. Stendere all’interno con un cucchiaio la Nutella tenuta a temperatura ambiente e livellare senza arrivare troppo ai bordi. Riversare la pasta tutt’intorno verso il centro, formando un bordino e sigillandolo delicatamente con le dita. Prendere la restante pasta, ricavare delle strisce piatte con il mattarello e sistemarle delicatamente sulla Nutella formando una grata, premendo un po’ agli estremi. Infornare in forno caldo a 180° C per 40 minuti scarsi, la crostata si colorirà all’aria. Raffreddare e,volendo, cospargere di zucchero a velo.

 mdg_2

“Cigarettes and chocolate milk” – Rufus Wainwright 

 

2 thoughts on “Crostata alla Nutella

    1. @ susanna.f22
      quasi … con qualche variante. Lo zucchero può essere anche quello semolato e un cucchiaino di lievito vaniglinato, aiuta… La teglia da 28 cm. di diametro e qualche cucchiaiata di Nutella in più sono “utili” anche se non indispensabili … L’hai assaggiata a Fano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *