Pere golose

pere_golose

Quando si è un po’ malaticci o in convalescenza da qualche piccola malattia, oltre alla minestrina in brodo, quello che è consentito mangiare è una mela cotta oppure, per esagerare, una pera cotta. Ecco: scordatevi di quella tristissima pera cotta lì e guardate il trionfo di quella nella foto! Benedette le manine della mia amica Lucia che, tra le 2000 cose che cucina, ha fatto anche questa, naturalmente a coronare una cena che poteva essere chiamata in tutti i modi, meno che “post-malattia” … Difficile, impossibile raccontare un sapore, ma la morbidezza precisa della cottura della pera (né troppo dura, né troppo molle) e la sua dolcezza non smaccata, appena sdrammatizzata dall’ amaro del cioccolato fondente e dalla libidine della granella di nocciole, il tutto esasperato da un delicatissimo profumo di vaniglia e rinfrescato dalla temperatura del gelato, avevano un sapore paradisiaco… Mo’ m’arripijo…

INGREDIENTI:
pere tipo “Williams” una a persona
acqua
zucchero
mezzo cucchiaio per pera
cioccolato fondente
granella di nocciole
gelato alla vaniglia o panna (o entrambi)

PREPARAZIONE:
Sbucciare le pere e togliere il torsolo con l’apposito attrezzo, quindi cuocerle in acqua (sufficiente per coprirle) e zucchero (mezzo cucchiaio per pera). Scolare le pere e deporle su piatti da portata ad intiepidire. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e versarne su ogni pera. Guarnire le pere con granella di nocciole e due palline di gelato, spolverizzare il piatto con zucchero a velo.

mdg_2

“Songbird” – Kenny G

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *