Torta amarettina

torta_amarettina

Prologo: non si può dire che io sia amante degli addobbi natalizi a casa mia, ma sul blog non ho badato a spese… come vedete (e se non lo vedete, andate da un oculista, bravo, molto bravo…) sul blog gli addobbi non mancano. E’ pieno di cosine natalizie, anche di neve che scende… anche cosine un po’ kitsch, ma il Natale è kitsch, e va bene che sia così. Fatemi sapere se vi piace o non vi piace, lasciando un commento , dopo la ricetta. Happy Xmas… cominciamo…

Ieri sono andata al mercato tardi, tardissimo, in quasi-orario-di-chiusura: niente di così inconsueto per me, infatti i soliti amici “spiritosi” mi chiedono sempre se vado ad aiutare a chiudere le bancarelle, uffi… Approdo finalmente alla bancarella del mio fruttivendolo di fiducia, romagnolo doc, simpaticone patentato, single irriducibile, venditore nato … Sbircio qua e là per vedere cosa comprare e lui mi anticipa con le ormai consuete offerte last-minute, in cui mi propone una bella busta colma di mele ad un prezzo stracciatissimo. Mi stavo quasi per far convincere, quando aggiunge una cosa che non doveva dire “… così ci fai una bella torta…” A quel punto gli ho risposto” No, grazie” perché non era proprio il caso di fare una torta di mele ad una settimana esatta dal Santo Natale, sagra-dei-dolci-e-delle-calorie… Ora, a me la ricetta di oggi me l’ha passata mia sorella, dopo avermela fatta assaggiare (mmmmhh). L’ha fatta qualche settimana fa, quando ancora non eravamo neanche nel periodo nell’Avvento…, a voi la giro per poterla utilizzare anche nei giorni delle feste natalizie, quando tutti sfoggiano la loro brava confezione di panettone o pandoro comprati al supermercato (poca spesa, molta resa), ma non molti sfoggiano un dolce fatto con le proprie manine sante, con un po’ d’impegno in più ma con una soddisfazione che spero vorrete dare a chi invece vi farà questo buon dolce profumato alle mandorle.

La realizzazione è semplice, un po’ noiosino polverizzare gli amaretti e il cioccolato, ma se avete un buon robot è una passeggiata. Consiglierei di renderlo indimenticabile con qualche fiocco di panna a cui aggiungerete un po’ di polvere finissima ottenuta tritando qualche mandorla… E addio al pandoro di Verona e al panettùn di Milano…

INGREDIENTI:
uova 2
amaretti
200 gr.
pangrattato
200 gr. + una spolverata per la teglia
panna
per dolci ¼ l.
zucchero
150 gr.
cioccolato fondente
100 gr.
lievito per dolci
1 bustina
estratto di mandorla
1 fialetta

PREPARAZIONE:
Ridurre in polvere gli amaretti con un robot o dentro un foglio di carta forno con un mattarello e sminuzzare il cioccolato fondente con un robot o un coltello affilato. Separare i tuorli dagli albumi, montarli con lo zucchero con la frusta elettrica poi, separatamente, montare gli albumi a neve: incorporare gli albumi ai tuorli con una spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarli. Montare la panna e amalgamarla al tutto sempre con una spatola e con  la stessa tecnica, poi, piano piano, aggiungere tutti gli altri ingredienti: gli amaretti ed il cioccolato sminuzzato, il pangrattato, l’estratto di mandorla e la bustina di lievito. Finire di amalgamare bene il composto mescolando energicamente con un cucchiaio di legno. Imburrare e cospargere di pangrattato uno stampo tondo, adagiarvi il composto, infornare a 180° C in forno già caldo per 35/40 minuti.

mdg_2

“Tears Run Rings” – Marc Almond

condividi

6 thoughts on “Torta amarettina

    1. @ giuliana
      ben arrivata! strano, ma vero: è veramente semplice come sembra ed altrettanto buona!!!!!!

  1. Complimenti per gli addobbi natalizi al sito, sono proprio originali…e poi con tutto questo rosso le tue tue torte sembrano appena sfornate e ancora calde.. ciao e Buon Natale

    1. @ graziella
      è vero! questo rosso “scalda”, ma non so se cuoce anche … grazie! Buon Natale a te e famiglia.

  2. Ciao Cri, Buon Natale e buone feste, a parte il panettun che non puo’ mancare sulla tavola di Natale questa torta mi ispira molto e penso che la provero’ (a febbraio…)mi e’ piaciuta la frase sull’amicizia e gli addobbi natalizi cosi’ colorati mettono allegria… auguri auguri e un bacione.

    1. @ franca
      il panettun non mancherà neanche da me, comunque… La frase sull’amicizia l’ho scelta accuratamente, grazie per gli addobbi (una fatica!!!). Tanti auguri a tutti voi! Baci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *