Ventaglietti di pasta sfoglia

ventaglietti

Avete mai visto nelle fiere o manifestazioni varie, oppure nelle pasticcerie, quelle prelibatezze dai mille veli di pasta sfoglia ripiene di crema e talvolta con una rossa amarena che spunta al centro, che si chiamano aragostine? Io siiiiiiii… Se guardate bene, una volta o l’altra mi vedrete con il naso spiaccicato sul vetro a guardare, sconvolta, quello spettacolo, sagra delle calorie… Se devo dire la verità, le ho assaggiate pochissime volte, quasi rispettosa che una simile bontà possa essere violata troppo spesso e rispettosa un po’ anche per il peso che dovrebbe sopportare la mia bilancia con un uso o abuso sconsiderato di aragostine… Parenti un po’ più poveri, ma sempre troppo invitanti, i biscottini che si chiamano ventaglietti, manine e giù di lì, pasta sfoglia croccante e arricchita con tanto zucchero. Questi sono anche più a portata di mano, visto che si trovano in qualsiasi supermercato dove, di conseguenza, si va spesso, per cui la tentazione è fortissima. Detto ciò, una di queste sere avevo un’irrefrenabile voglia di qualcosa di dolce e non avevo niente di goloso in casa, proprio per evitare queste situazioni, ma il modo di preparare qualcosa di buono lo trovo sempre, neanche avessi fatto dei corsi di sopravvivenza per golosoni irrecuperabili… C’era in frigo una confezione di pasta sfoglia che occhieggiava e mi suggeriva una marea di utilizzi per ovviare al mio problema di astinenza… Sempre della solita serie delle ricette che girano vorticosamente per il web e sulla bocca di casalinghe “assatanate” per la cucina, ho visto ultimamente questi ventaglietti e l’estrema facilità di realizzazione.

Pensate che li ho fatti in 5 minuti in un momento di pausa dal blog, li ho infornati e nel giro di meno di 15 minuti erano pronti!!! Attenzione però: non saranno le aragostine, ma sono estremamente buoni ugualmente!!!

INGREDIENTI:
pasta sfoglia
1 confezione rotonda
zucchero semolato
uovo 1

PREPARAZIONE:
Srotolare la pasta sfoglia, allargarla bene sopra la sua carta forno, spennellarla all’interno con dello zucchero semolato diluito con pochissima acqua. Arrotolare la pasta sfoglia prima da una parte e poi dall’altra verso l’interno, fino a farla congiungere in mezzo, come per le tagliatelle. Tagliare con un coltello affilato delle fettine di circa mezzo centimetro di spessore, o meno, spennellarle con il tuorlo, passarle nello zucchero semolato cercando di farlo aderire da entrambi i lati, disporle sulla teglia del forno ricoperta di carta forno e infornare a forno caldo a 180° C per 10 – 15 minuti.

mdg_2

“My Sweet Summer Suite” – Love Unlimited Orchestra

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *