Pasta e ceci

pasta_e_ceci

Dalle mie parti ancora giornate freddine, e parecchio, uffi, e ancora voglia di scaldarsi un po’ con una buona minestra, un cult, un classico: pasta e ceci. Quando si torna a casa infreddoliti, questa buona minestra ci alletta con il brodino delicato ma saporito, i buoni legumi ed infine la pasta… A proposito: ho sempre usato la pasta fresca quando servono i maltagliati, ma in realtà si trovano anche “secchi” in pratiche confezioni che ci permettono di tenerli in dispensa ed averli sempre a disposizione all’occorrenza. Per fortuna poi hanno pensato anche ai singles, con confezioni da 250 gr., oltre a quelle formato famiglia da 500 gr…. Poi, un barattolo di ceci e della passata di pomodoro, hanno preso stabilmente la residenza nella vostra dispensa, come nella mia? Bene, quindi: pronti, attenti e via! Ci possono essere eventuali varianti, più o meno significative nella ricetta della pasta e ceci: una ve la do subito.

Se volete un sapore più deciso e un piatto più “robusto”, oltre alla cipolla, fate soffriggere nell’olio dei cubetti di pancetta, affumicata se vi piace, e poi procedete normalmente. Avrete un piatto libidinoso, più che una buona minestra… Immagino che per un piatto così diffuso ognuno abbia il suo segreto, il proprio asso nella manica che rende la propria pasta e ceci “la più buona di tutte”, svelatelo…

INGREDIENTI: (per 4 persone)
ceci
2 barattoli da 400 gr.
maltagliati
300 gr.
passata di pomodoro
300 – 350 cl.
dado granulare alle verdure
1 misurino
olio
cipolla

PREPARAZIONE:
In una pentola capace rosolare la cipolla nell’olio, sgocciolare i ceci e versarne un barattolo nella pentola, l’altro frullarlo e aggiungere questa poltiglia al resto insieme al dado e alla passata di pomodoro, quindi coprire abbondantemente d’acqua. Far restringere a fuoco medio e, quando bolle, buttarvi i maltagliati per il tempo indicato nella confezione. Mescolare spesso perché tendono ad attaccarsi.

mdg_2

“Certe notti” – Ligabue

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *