Filetto di merluzzo ai pomodorini

filetto_di_merluzzo_ai_pomodorini

Dopo la trota salmonata, un’altra oasi tra sapori forti: un filetto di merluzzo con pomodorini e erbette. Un pesce dalla carne (allora?! è carne o pesce????) delicata per cui richiede di non essere sovrastata da ingredienti dalla personalità troppo spiccata. Viene infatti insaporito solo da un po’ di erbe e da pomodorini, che non coprono il sapore del merluzzo. Un piatto che richiede una mezz’oretta di lavoro, ma un lavoro molto blando, nel senso che, pur non essendo comodo come la cottura al forno (come dico sempre), vi permette ugualmente di fare altre cose mentre lui prosegue… A proposito mi viene in mente un cartello che vidi a Londra, la mia prima volta a Londra (sono a quota 4, e non finisce qui…).

Avevo 22 anni (boia, che belli…) ed ero finalmente riuscita ad andare a Londra, dopo averlo desiderato da quando frequentavo gli ultimi mesi della quinta elementare ed imparavo le mie prime parole d’inglese, in attesa di studiarlo ufficialmente alle scuole medie. Andavo a zonzo intorno a Woolwich Arsenal, il quartiere dove c’era il college presso cui trascorrevo la mia vacanza-studio e mi guardavo intorno cercando di cogliere tutto quello che potevo da quei 15 giorni in Inghilterra: la lingua, il carattere della gente, la vita, gli usi, il cibo… Volevo imparare molti vocaboli nuovi ed anche pubblicità e cartelli vari potevano aiutarmi in questo senso. Tra i numerosi letti, mi colpì uno in particolare: c’era un piccolo negozietto di calzolaio che aveva appeso sulla vetrina un cartello con scritto “Shoe repair – while-u-wait”, più o meno “Riparazione calzature – mentre aspetti”. Nei miei viaggi linguistici mi ero fatta una traduzione molto libera, anzi, praticamente una sceneggiatura… Naturalmente l’intento primo di voler far intendere la tempestività della riparazione era stato pienamente raggiunto, ma io mi sono vista la scena del cliente che non porta dal calzolaio un paio di scarpe diverse da quelle che indossa, ma che ha bisogno di riparare proprio quelle che sta calzando, per cui arriva al negozio, le toglie, spiega il problema al calzolaio, si siede, sfoggia il calzino lungo d’ordinanza come se niente fosse, prende una rivista e se la sfoglia fino a quando il calzolaio non ha finito la riparazione, si infila di nuovo le scarpe, paga e se ne va: praticamente avevo tradotto un po’ come se fosse “mentre aspetti, le scarpe si riparano”… Con questo amarcord intendevo dire che questo pesce è abbastanza autosufficiente: “while-u-wait” (che il pesce si cuocia), potete anche sfogliare una rivista…

INGREDIENTI: (per 4 persone)
merluzzo
4 filetti
pomodorini
10
erbe aromatiche
(basilico, rosmarino, salvia, menta, timo)
acqua
½ bicchiere
dado granulare vegetale
1 cucchiaino

PREPARAZIONE:
Versare l’acqua, il dado ed il trito aromatico in una capiente pentola antiaderente, far prendere bollore ed unire i filetti di merluzzo ed i pomodorini tagliati a pezzetti. Cuocere rigirando ogni tanto il pesce per una ventina di minuti, fino a che l’acqua sia quasi del tutto assorbita, lasciando solo un po’ di sughetto. Servire i filetti, bagnandoli nel sughetto, aggiungendo anche i pomodorini.

mdg_2

“La canzone del capitano” – DJ Francesco

condividi

One thought on “Filetto di merluzzo ai pomodorini

  1. Ei Kriss a parte la ricetta che ritengo molto molto comoda per quando si ha poco tempo a disposizione i ricordi che ti hanno portato ai tuoi 20 anni all’estero, al calzolaio “ripara e vai”, mi sono molto piaciuti, mi hanno fatto sorridere e ripensare ai miei 20 anni……………Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *