Rotolo montanaro

rotolo_montanaro

Sì, lo so, sembra in realtà una porchetta, ma non lo è… E’ che mia madre si è lasciata prendere un po’ troppo la mano dallo spennellamento di tuorlo sulla superficie di questo rotolo, insomma un po’ di sindrome di Van Gogh, si è sentita un po’ troppo “artista”. Comunque è andata bene, perché così facendo il rotolo è diventato ancora più invitante… Per quanto riguarda la pasta sfoglia: grande invenzione la pasta sfoglia fresca, non surgelata, che richiede ore di scongelamento, tanto che viene il dubbio che un iceberg ci metta meno… Si trova in tutti i supermercati nel reparto frigo in compagnia di ormai tante parenti (brisée, frolla, fillo, per pizza ecc.) ed ora anche una novità di pochissimo tempo fa che ho visto solo in TV, per il momento: la pasta sfoglia fresca rettangolare.

Ci chiedevamo tutti perché mai dovessimo talvolta fare questi rotoli con la pasta rotonda ed essere costretti a fare un progettino con la riga e la squadra (con il CAD, per i più tecnologici…) per poter sistemare i bordi che, vista la forma non consentivano un aspetto finale molto regolare. L’invenzione dell’acqua calda, eccola: anche per questo rotolo montanaro, che potete mangiare anche a casa vostra, non solo nelle baite… usate quella, così dovrete solamente girarla fino alla chiusura per la lunghezza maggiore e tirare su i bordini in cima e in fondo. That’s it!

INGREDIENTI:
pasta sfoglia fresca rettangolare
una confezione
speck 100 gr. a fette
emmenthal 100 gr.
noci una manciata
funghi trifolati 4 cucchiaiate
uovo 1 tuorlo

PREPARAZIONE:
Stendere la pasta sfoglia , disporvi sopra le fette di speck, l’emmenthal a dadini, una manciata di noci spezzettate, i funghi trifolati. Arrotolare la pasta e chiudere le estremità ripiegando bene i lati corti su se stessi. Spennellare bene le chiusure e la superficie del rotolo con un tuorlo d’uovo precedentemente sbattuto. Cuocere a 180° C in forno precedentemente riscaldato per 30 minuti circa. Affettare e servire tiepido.

mdg_2

“Petersberger jodler” – Sudtiroler Band

condividi

One thought on “Rotolo montanaro

  1. guarda guarda …ho proprio un bel pezzettino di speck che mi osserva dal suo sottovuoto e chiede di essere “arieggiato”!Ho una PASSIONE per la pasta sfoglia (anzi sto cercando il momento giusto per sperimentare “certi cornetti”)Poi ti faro’ sapere:intanto mi butto su quella compera, mi hai dato un bell’abbinamento ;-P Grazie e a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *