Torta sandwich – Smorgastarta

Torta sandwich - Smorgastarta

Una sera mi sono trovata ad avere una serie di rimanenze di magazzino (=frigo) composte da qualche fetta di prosciutto, alcune fette di formaggio, una vaschetta di ricotta iniziata, un pomodoro, un mezzo tubetto di maionese e naturalmente ho subito pensato cosa poteva venir fuori assemblando il tutto. Avevo appena approfittato dell’ennesima offerta 2 x 1 che il mio supermercato preferito fa praticamente tutte le settimane e avevo comprato due confezioni di pane per bruschette. In realtà sono delle grandi fette di pane in cassetta, solo più grandi e più spesse, e quindi più consistenti di una normale fetta di pancarré. Per il resto devo dire che ho “montato” degli strati che ho un po’ inumidito con dell’acqua, spalmato di maionese, uno strato farcito di prosciutto, un altro con pomodori e capperi, un altro ancora con prosciutto e formaggio e poi l’ho ricoperto di ricotta e qualche cappero.

Torta sandwich - Smorgastarta

Un passo indietro: qualche mese fa un amico organizza una festa nel suo giardino e ogni partecipante avrebbe portato cibo o bibite a scelta. Volevo fare una cosa fresca e soprattutto originale, per non ricadere nei consueti salatini di pasta sfoglia o simili. Mi metto a scartabellare il web, un po’ di siti qua e là e vengo a sapere che esiste una torta salata, diffusa soprattutto nei Paesi scandinavi ed in particolare in Svezia, tale Smorgastarta (per il momento vi risparmio tutti i caratteri assurdi che ci sono in realtà nella parola), che si basa più o meno sullo stesso procedimento da me utilizzato. Scelgo una ricetta che mi ispirava molto e che comprendeva anche il procedimento della base della torta, praticamente un pane un po’ più morbido cotto nello stampo a molla, quello delle torte “vere”.

Torta sandwich - Smorgastarta

Metto in moto la macchina organizzativa e quello che ne viene fuori è nella foto che vedete qui sotto, quella decorata con cetrioli, pomodori, olive e chicchi d’uva … L’effetto sorpresa su chi l’ha assaggiata è stato grande (si accorgevano che era salata solo quando riuscivamo a distinguere i cetrioli…, in più devo dire che la sua freschezza e gustosità degli ingredienti la rendono molto appetitosa, oltre che simpatica per come si presenta e si mangia! Fermo restando che era già ottima così, vi consiglio di scrivere “torta sandwich” o “Smörgåstårta” da Google e poi andare su ”Immagini”: troverete decine, ma anche centinaia di versioni di questa torta salata, con un innumerevole serie di forme e colori dovuta alle infinite combinazioni di ingredienti che si possono utilizzare come farcitura.

Torta sandwich - Smorgastarta

Essendo nata nei paesi scandinavi, quelli originali sarebbero gamberetti, salmone, cetrioli, uova, aringhe ecc., ma troverete anche tante idee per rendere la torta molto più mediterranea, e naturalmente niente vieta che possiate ribattezzare la vostra personalissima torta sandwich con gli ingredienti che più preferite. Per quanto mi riguarda vorrei provare ad utilizzare del pane integrale, poi anche il pan di spagna salato e tanti buoni ingredienti scelti dalle varie versioni: peccato non riuscire a leggere benissimo lo svedese … 😉

INGREDIENTI:
pane per bruschette in fette 4
prosciutto crudo 3 fette
edamer in fette 3
pomodoro tondo 1
capperi
ricotta 200 gr.
maionese

PREPARAZIONE:
Adagiare una fetta di pane inumidendola con un po’ d’acqua con un pennello in silicone, spalmare sulla base la maionese, sistemare le fette di prosciutto, disporre un’altra fetta di pane, la maionese e coprire con fette di pomodoro e una manciata di capperi. Altro strato composto da pane, formaggio e prosciutto. Sistemare l’ultima fetta di pane e cospargerla bene con la ricotta con una spatola e decorare con i capperi.

 

condividi