Macedonia di verdure al forno

macedonia_di_verdure

Pronti, attenti, via… Siamo tutti? Allora si riparte in questo anno appena nato. Un bentornati a coloro che già frequentavano questo blog dall’ultimo mese del 2009 e per tutto il 2010, ma soprattutto, e permettemelo voi habitués, un grandissimo benvenuto a tutti coloro che lo visitano per la prima volta e cominceranno a farlo da questi primi giorni del 2011 in poi. Come sono andati i festeggiamenti? Fatemelo sapere, confrontiamo un po’ i diversi modi di concepire la festa di San Silvestro. Anche quest’anno io l’ho trascorso in compagnia di una quindicina di amici in casa, in una bella tavernetta ben organizzata e ben addobbata

centrotavola

all’insegna del buon cibo e del buon bere (moderato e consapevole, come negli spots pubblicitari…) Come sempre ci siamo divisi i compiti per chi dovesse preparare le varie portate in modo da suddividere il lavoro di realizzazione delle varie portate in maniera equa per tutti … A proposito: non mancava neanche il menù ufficiale (!), guardate qua

menu_san_silvestro

Beh, non male, no? Anche quest’anno siamo riusciti a mantenerci sulla cifra di 15 euro circa pro-capite, crisi o non crisi, praticamente come lo scorso anno. Per quanto mi riguarda però, quest’anno stranamente non sono stata incaricata di seguire i dolci, bensì la “sezione verdure & co.”, infatti avevo preparato le melanzane Angioletto e le patate duchessa, di cui già trovate le rispettive ricette sul blog, e delle teglie di verdure gratinate, che ho ribattezzato oggi “macedonia di verdure al forno”, e di cui, nonsoperchè, non avevo ancora inserito la ricetta, nonostante comincino a diventare una costante nelle cene di gruppo. Voglio anche mostrarvi una foto che ho scattato durante la preparazione, poiché l’accostamento dei vari colori, mi aveva colpito e ho approfittato un attimo per riposarmi del “consistente” lavoro preliminare (lava, asciuga, sbuccia, togli i semi, taglia a pezzetti…) e dedicarmi un attimo alla fotografia “food” …

verdure_prima

Belle, vero? Come dicevo, la preparazione è un po’ lunga, per cui, o prevedete di farle quando avete un numero “limitato” di ospiti, oppure mettete in conto di ammortizzare il lavoro facendone una quantità maggiore del necessario e che potrete poi comodamente congelare in vaschette di varie dimensioni che utilizzerete a seconda delle varie quantità che vi servono di volta in volta (questo lo dico sempre, quando il piatto richiede una preparazione un po’ laboriosa, ma anche perché è un piacere enorme aprire il congelatore e scegliere tra le varie cose preparate precedentemente. Signori uomini, so che non potete godere di questo piacere, ma fate un atto di fede, è così…). Ok, passiamo alla ricetta: per le quantità e le proporzioni tra le varie verdure, le lascio a vostra discrezione e, soprattutto ai vostri gusti!

INGREDIENTI:
zucchine
patate
melanzane
peperoni gialli e rossi
pomodorini piccadilly
champignons a fette
pangrattato
olio e.v.o.
sale, pepe
prezzemolo
peperoncino
(opzionale)

PREPARAZIONE:
Lavare ed asciugare bene tutte le verdure. Sbucciare le patate e tagliarle a tocchetti, tagliare le zucchine e le melanzane a rondelle non troppo sottili e poi dividerle a metà o in quattro triangoli se sono abbastanza grandi, togliere il picciolo e i semi  ai peperoni, quindi tagliarli a strisce, tagliare i pomodori a metà, togliere i semi e dividerli in quattro. In una ciotola grande formare un “impasto” con il pangrattato, olio, sale, pepe, prezzemolo e peperoncino. Mescolare bene ed aggiustare di olio, a mano a mano che viene assorbito, l’impasto non dovrà risultare troppo “sabbioso”. Unire le verdure e mescolare bene con le mani affinchè l’impasto aderisca un po’ alle verdure, aggiustare di sale, pepe e olio, mettere in forno caldo a 200° C in una teglia ricoperta di carta forno. Per la prima mezz’ora coprire la teglia con un foglio di alluminio, girare un paio di volte le verdure e poi scoprire e finire di cuocere fino alla doratura desiderata, aggiungere un filo d’olio ogni tanto, se necessario.

mdg_2

“New Years Medley” – SalSoul Orchestra

condividi

7 thoughts on “Macedonia di verdure al forno

  1. Ciao Kris, Capodanno influenzato, casalingo, freddo, ma dopo una cenetta intima con la mia metà, dal settimo piano uno scintillio di fuochi di artificio che ti assicuro mai visti a Milano ci hanno stupito e rallegrato l’ unico neo che hanno continuato a sparare per tantissimo tempo.Ti invierò il menù che la mia metà ha preparato, è stato bravissimissimo. Auguri ancora di buon anno a tutti gli amici e ai fans di ANGIOLETTO. Bacioni

  2. Kris la ricetta “macedonia di verdure al forno” sarà sul mio tavolo per il pranzo e sono sicura che avrà un successone. Ciaoooooo

  3. Cara Cris, ecco la nostra cenetta di fine anno e inizio del nuovo: polipo con patate di antipasto, spaghetti al sugo di pesce, rombo al forno con pomodorini e patate. Crostata, frutta e torrone. Abbiamo pasteggiato con vini e spumanti italiani (ottimi). Dopo i fuochi d’artificio non potevano mancare le lenticchie con zampone. Come vedi niente di speciale ma fatto con…………PS tovaglia rosso vermiglio, bicchieri in cristallo, posate del mio servizio di nozze e candele rosse….ciao e bacioni

  4. Ciao Kris e BONNE Année! Noi capodanno sur la Cote d’Azur, per l’esattezza a Saint-Raphael con la Fetes de la Lumière: brindisi sul lungomare affollatissimo!Non sono mancate le lenticchie preparate all’uopo … A presto il menu:a rileggerci presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *