Tajine di pollo

tajine_di_pollo

Ieri, gira di qua e gira di là, sono arrivata a sera che non si capiva bene cosa avrei mangiato per cena, ma, dopo aver fatto l’appello di cosa passasse il convento, mi sono ricordata di aver due bei pezzi di pollo da cucinare e, soprattutto, di avere una bella confezione di spezie tajine, gentilmente procuratami da mia sorella. Quando una sera ho sentito questo sapore e odore caratteristici di cucine di altri paesi in un pollo da lei cucinato, le ho subito affidato il compito di comprarmela perché nel mio supermercato non c’è. Era arrivata l’occasione per provarla! Inoltre sul retro della confezione c’era una ricetta molto invitante e di cui avevo quasi tutti gli ingredienti: avevo anche il limone che non frequenta spesso casa mia…, mi mancavano solo le olive.

Ho presupposto, e adesso ve lo posso dire per certo, che sicuramente avrebbero completato un piatto che comunque mi è piaciuto tantissimo già così. Non so se si usa anche in Marocco, ma io ho tolto la pelle al pollo (no, non ci ho fatto la palla di Apollo…) rendendo così il piatto dietetico, in quanto l’olio necessario è veramente pochissimo, ma il sapore della spezia e il tocco finale dei filetti di limone creano un sughino eccezionale che, senza pelle, è penetrato un po’ anche all’interno, rendendolo tutto saporito. Per tajine si intende sia il tipo di cucina, sia il caratteristico “tegame” di coccio spesso, composto da un piatto con un bordo e da una cupola alta che lo chiude con il suo peso e sigilla sapori e umori all’interno. Se devo essere sincera io ce l’ho, anche se non l’ho usato, ed è anche molto bello, ma temo che si spacchi con il calore:  adesso però che ho sperimentato il pollo, mi informo come si fa per non rischiarne la rottura e poi vai con il tajine di pollo… dopo aver comprato le olive, naturalmente!

INGREDIENTI: (per 2 persone)
cosce di pollo con anche
2
olio

cipolla, sedano, carota
sale
spezie tajine
limone
1

PREPARAZIONE:
Fare ammorbidire cipolla, sedano e carota in poco olio in una grande padella antiaderente dai bordi un po’ alti, aggiungere il pollo senza pelle e farlo rosolare da entrambi i lati con sale e una buona spolverata di spezie tajine, aggiungere acqua a filo con il pollo, coprire con un coperchio che chiuda bene tipo quelli in vetro, e cuocere per circa 50 minuti girandolo un paio di volte, aggiungere dei filetti di scorza di limone e cuocere per altri 10 minuti.

mdg_2

“Lealy Nahary” – Amr Diab

SCOPRI!!!

NON IMPEGNANO

GLI ANGIOLETTI

CERCA UNA RICETTA

Scrivi il titolo di una ricetta, completo o parziale per trovare quella che cerchi

Accedi

Registrati

* i campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori